Andrea Bettiol

Adoro le persone che vanno oltre i propri limiti

View MoreView More

Betti (per gli amici)

Follow by Email
Facebook
LinkedIn
Instagram

ho scritto qualcosa di me, ma tanto so che la prima cosa che viene fatta è cercare sui Social

Mi chiamo Andrea, sono ormai alla soglia dei 35 anni e la mia vita me la sono davvero goduta! la mia formazione scolastica…. elementari, medie, superiori, laurea. Perchè mi definisco un ingegnere atipico? qual è il pensiero più classico che accompagna la professione dell’ingegnere? Ecco, avete ottenuto una risposta. Se siete fuori dagli schemi convenzionali, allora avremmo già una cosa in comune. Provengo dal Veneto, ma ormai mi sento Friulano di adozione considerando ad oggi i quasi 15 anni di permanenza in questa piccola ma meravigliosa terra, che per la qualità della vita che offre non è mai troppo considerata.

Una vita piatta mi spaventa più di un’esperienza

Biography

Dicevamo… alle scuole superiori ho scelto di fare il geometra perchè il mio caro babbo voleva darmi un diploma, semmai mi fosse passata la voglia di studiare. Da sempre però sono dell’idea, che la maggior parte dei problemi della nostra cultura dipendano dall’ignoranza, nel senso di chi ignora e la mancanza di cultura. Non che io di cultura ne possa vantare a pacchi, ma credo di essere acculturato per quello che mi interessa. Ed il punto è proprio questo, sapere bene di tutto è impossibile, sapere bene di qualcosa è più probabile. Al di là di questa digressione, dopo le scuole superiori ho deciso di affrontare l’università, scegliendo (e adesso non lo rimpiango) una facoltà che all’epoca mi sembrava mi aprisse più sbocchi nel mondo del lavoro. L’ho portata a termine nei tempi previsti, un pò perchè l’avevo preso come un lavoro, un pò perchè per ricevere delle borse di studio e aiuti, dovevi essere in linea con gli esami. Questo non vuol dire che non mi sia divertito…anzi…ma se una persona è comandata dalla forza di volontà e conosce il proprio corpo e le proprie potenzialità niente è impossibile

Nella vita lavoro nel campo informatico; No non vuol dire che sappia configurarvi la tv a casa o sistemarvi per forza il pc.

Nel penultimo anno di Università ho anche vissuto in Spagna per 7 mesi. Esperienza super gratificante…anche se a mamma meglio non raccontare proprio tutto…ma la consiglierei a molti come esperienza. Laureato una settimana dopo ero a lavorare per una startup ( mannaggia a me e alla mia tesi…ma dai..era fatta bene…in fondo un piccolo simulatore bancario, non è proprio una cosa da tutti i giorni). Io ho iniziato a programmare in java per la mia tesi di laurea, ma mi è piaciuto e ne ho fatto la mia professione. Oggi nella nuova azienda dove mi sono trasferito non programmo più ma ogni tanto mi viene voglia di rubare tastiera e mouse ai programmatori, e autolanciarmi un debug :-). I siti? ho iniziato a farli per passione, un pò perchè volevo provare, un pò perchè mi sono reso conto di quanto per la gente sia troppo facile postare una foto, o scrivere un commento…ma troppo difficile capire come funziona una ricerca sul Web e come non sia così facile e automatico farsi pubblicità. Ormai all’attivo ne ho un pò di siti..di varie categorie…tutti semplici e da poca manutenzione..dateci un occhio se vi va. Adoro lo sport e collaboro con degli “angels” nella valutazione delle startup.

Se fossi pieno di soldi, investirei sulle persone

Ci sono due cose alle quali farei tremendamente fatica a dire di no, la prima, non ve la posso dire…ma se ci becchiamo per un Americano potreste scoprirla 🙂